Eventi 2024

Convegno sul tema: "Strumenti e opportunità per le imprese di Banca del Veneto Centrale"

Slide Sito (3)

Strumenti e opportunità per le imprese di Banca del Veneto Centrale

Banca del Veneto Centrale ha organizzato, per il giorno giovedì 18 aprile, il convegno sul tema "Strumenti e opportunità per le imprese di Banca del Veneto Centrale".

 

Data: giovedì 18 aprile 2024

Orario: 17:00 – 19:00

 

PROGRAMMA

Dalle ore 16:30 Accreditamento ospiti

17:00 Saluti istituzionali

Ing. Gaetano Marangoni - Presidente di Banca del Veneto Centrale

Relazioni

17:10  Intervento a cura della dott.ssa Barbara Raffaldini di Banca d’Italia

17:25 dott. Letterio Merlino - Chief Lending Officer (CLO) di Cassa Centrale Banca

“Finanziare la transizione Green”. L’offerta del Gruppo Bancario Cassa Centrale”

17:45 dott. Marco Cavasin – Responsabile Area Investimenti Veneto Sviluppo Spa 

“L’importanza degli strumenti di private debt nel supporto ai progetti di crescita delle PMI venete e l’esperienza del Fondo Veneto Minibond”

18:00 dott. Diego Tognetti - Direttore Generale e Board member FVS SGR SpA 

18:15 dott. Marco Martincich - Responsabile Nordest di Sace

“Le garanzie a mercato Sace – Novità 2024”

18:35 prof. Francesco Zen – Dipartimento di Scienze Economiche dell'Università di Padova

"Aspettative della Banca e della Vigilanza sulla gestione della finanza d'impresa"

18:55 Chiusura a cura di Claudio BertolloDirettore Generale di Banca del Veneto Centrale

 

A seguire aperitivo offerto da Banca del Veneto Centrale

 

Il convegno si terrà presso il Viest Hotel  - Via U. Scarpelli, 41 Vicenza

 

Approfondimento degli interventi

 

Cassa Centrale Banca, Letterio Merlino nominato Chief ...

Letterio Merlino - Chief Lending Officer (CLO) di Cassa Centrale Banca

“Finanziare la transizione Green”. L’offerta del Gruppo Bancario Cassa Centrale”

Le misure adottate dall'Autorità Bancaria Europea (EBA) nell'ambito del Green Deal Europeo, sono volte a promuovere la sostenibilità ambientale e la transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio. Le linee guida e i requisiti stabiliti dall'EBA stanno indirizzando le istituzioni finanziarie ad integrare i criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) nelle loro attività e decisioni di finanziamento. La Finanza bancaria è quindi chiamata ad affiancare e sostenere le aziende impegnate nella transizione verso un'economia più sostenibile e più attenta a mitigare gli impatti sul clima.

Marco Cavasin – Responsabile Area Investimenti Veneto Sviluppo Spa

“L’importanza degli strumenti di private debt nel supporto ai progetti di crescita delle PMI venete e l’esperienza del Fondo Veneto Minibond”

Esposizione delle caratteristiche principali dei prestiti obbligazionari/minibond che possono essere emessi dalle piccole e medie imprese del nostro territorio regionale, evidenziando le fasi principali e gli attori che contraddistinguono un processo di emissione obbligazionaria, le principali differenze rispetto ai finanziamenti bancari tradizionali, lo stato di sviluppo del mercato dei minibond in Italia in termini di numerosità e controvalore delle emissioni finora realizzate e, come indicato chiaramente nel titolo, descriverò brevemente le tappe principali che hanno caratterizzato il percorso intrapreso da Veneto Sviluppo e dalle BCC a partire dal 2016 con il Fondo “Veneto Minibond”, quale esempio concreto di finanza alternativa applicata ai progetti di sviluppo delle PMI della nostra Regione da parte delle istituzioni finanziarie territoriali.

 

Diego Tognetti

Diego Tognetti – Direttore Generale e Board member FVS SGR SpA

"FVS SGR - Il private equity a supporto dello sviluppo delle PMI
del Nord Est"

Presentazione degli strumenti di private equity gestiti dalla medesima società a supporto dei progetti di sviluppo delle PMI del Nord-Est e presentazione di case histories di operazioni realizzate.

 

MARCO MARTINCICH su LinkedIn: Ricopro una nuova ...

Marco Martincich - Responsabile Nordest di Sace

“Le garanzie a mercato Sace – Novità 2024”

Illustrazione dei nuovi strumenti di garanzia Sace ed i relativi benefici, che le imprese possono richiedere a supporto dei finanziamenti correlati ai piani di investimento e sviluppo.

 

LA PANDEMIA CI HA SBALZATO IN UN TERRITORIO PER MOLTI VERSI INESPLORATO.  NOI VOGLIAMO DARE AGLI IMPRENDITORI GLI STRUMENTI PER ORIENTARSI. | SPADA  CONFAPI

Prof. Francesco Zen – Dipartimento di Scienze Economiche dell'Università di Padova

"Aspettative della Banca e della Vigilanza sulla gestione della finanza d'impresa"

Dall’introduzione della Unione Bancaria vi è una crescente richiesta da parte della Autorità di Vigilanza di aumentare la qualità della gestione del rischio di credito. Dapprima ciò ha riguardato le posizioni creditizie non performing mentre, attualmente, l’attenzione si è spostata su aspetti quali l’erogazione e il monitoraggio. Si tratta di profili operativi che impattano in modo significativo sull'attività della banca e sul rapporto che essa intrattiene con l’impresa, alla quale è chiesto un importante contributo in termini informativi e di efficiente governo della finanza aziendale

 

Iscriviti all'evento 

Il Titolare del trattamento, La informa che i Suoi dati personali saranno trattati esclusivamente per la gestione delle Sua richiesta e limitatamente ai dati da Lei forniti in tale occasione.

 

La base giuridica del trattamento è la necessità di esecuzione della Sua richiesta, nel rispetto dell’articolo 6, paragrafo 1, lettera b), GDPR, pertanto non è necessaria l’acquisizione di un Suo preventivo consenso al trattamento.

 

I dati raccolti per tale finalità saranno trattati per il tempo strettamente necessario a soddisfare la Sua richiesta o per eventuali obblighi di legge.

 

Il Titolare La invita, inoltre, prima di conferire i Suoi dati personali, a visionare l’informativa completa sul trattamento dei Suoi dati personali, rilasciata nel rispetto dell’articolo 13 Regolamento (UE) 2016/679, accessibile al seguente link